Quindici città, 100 classi, 2.400 studenti e un milione di follower per formare gli appassionati di vino in Cina e allo stesso tempo indagarne gusti e preferenze a partire dagli autoctoni italiani.

Sono i numeri del nuovo progetto di formazione per il vino italiano in Cina della “Taste Italy! Wine Academy”.

“Taste Italy! Wine Academy” è la prima wine school italiana interamente dedicata ai winelover cinesi fondata da Business Strategies a Shanghai nell’aprile dello scorso anno.

 

Un corso indirizzato ai consumatori cinesi, che entrano in contatto con il vino italiano per la prima volta e permette agli studenti di scoprire di più sul vino italiano e sull’Italian Lifestyle.

Braida ha aderito all’iniziativa “Taste Italy! Wine Academy” e parteciperà ai seminari con il suo Barbera d’Asti Docg Montebruna, con il Monferrato Rosso Doc Il Bacialé, con il Brachetto d’Acqui Docg e con il Moscato d’Asti Docg Vigna Senza Nome.

Il corso si propone di chiarire le idee agli enoappassionati cinesi sul mondo del vino italiano fornendo gli strumenti necessari per comprenderlo partendo dalle origini della viticoltura nazionale.

 

Gli studenti imparano come riconoscere ed esprimere i propri gusti e sensazioni, mentre noi condividiamo con loro il piacere di bere il vino italiano.

 

Il corso è strutturato su tre livelli e si tiene regolarmente nelle città di Shanghai e Pechino e in altri centri.